21 maggio, 2014

magari mi chiamerò Antonio Francesco

pre bozza
ho scorso velocemente le pagine godendo del
linguaggio del narrare,
dei bellissimi "forti" disegni capaci di evocare emozioni.
Le frasi rendono onore alla nobiltà di un grande animo generoso,
(se affermiamo che è il bimbo a parlare i bimbi sono generosi ed altruisti per natura)
aprendo la mente ed il cuore di chi legge verso orizzonti infiniti dove il rispetto per noi e gli altri ci accompagna nella speranza che l'oggi sia radioso .
Parole di fede e di ringraziamento per questo che è il miracolo della nascita,
per porre l' accento sulla bellezza dell' incontro e dell' amore tra un uomo ed una donna , prima sconosciuti, insieme capaci, per dono divino, di procreare, di assicurare un futuro all' esistenza umana.
Dono è la vita, un dono meraviglioso che ogni giorno si rinnova prorompente
"..mi capita spesso di guardare gli alberi che dall' asfalto tendono al cielo tenaci
con chiome verdi che ora l' autunno sta dipingendo dei suoi caldi colori e che nostante quello strato d' asfalto che pur li attanaglia vivono e
.... mi confermo cosi a pensare come sia grande e potente la vita e che niente può davvero fermarla!"
Le parole scritte in questo libro profumano di amore: l' amore verso la donna amata, verso il figlio, verso il Creato tutto e le sue creature
Un invito a leggere questo libro a cui sarà bellissimo concedersi per provare emozioni indimenticabili per
la MENTE ed il CUORE da condividere nell' intimo del proprio io, nella felicità dell' essere in 2
unici e irrepetibili eppur parte di una immensità!?
Parole che provano che l'uno incontrando un altro 1 può arricchirsi
senza la paura che tornando ad 1 possa perdere la sua identità.
1+1=2
2-1=1
La prova che non perdiamo la nostra unicità,allontanando la paura di dialogare,
di stare insieme, perché restiamo sempre noi stessi:
persone, cose, animali, unici, soli, coppia, insieme.
1 & 2
Unici ed insieme mettendo in evidenza l'importanza e l'unicità di 1,
ed al contempo capendo la bellezza del dialogo col 2.
Unici, irripetibili, permanentemente transitori, destinati a trovare la felicità nell'incontro,
condividendo pregi, limando difetti…perché in questo sta il valore e la bellezza dell'esistere:
riuscire nella nostra unicità a donarsi, a donare.
…E se 1 più 1 facesse 1?
1+1=2
2-1=1
questa è matematica, ma...?
un uomo ed una donna = una coppia
1 donna + 1 uomo + 1 figlio = una famiglia
…“È l'amore che insegna a dimenticare l'esistenza di 1 tu ed 1 io
per vivere con gioia il nuovo modo di chiamarsi: noi.” (Don Benso Benni dal volumeSAN GIUSEPPE. uomo del silenzio
GIUSEPPE SAPONARO anzi FRANCESCO ANTONIO ha capito che la vera rivoluzione in una società cosi' improntata all' egoismo, all' arrivismo tutto e subito, la vera rivoluzione è l' amore e voglio farvi soffermare sull' immagine
dell' uomo e della donna che uniti per mano in silenzio
stanno di fronte alla Croce. e forse il vero segreto del libro è, in questa frase in questa immagine: è
accettarsi ed accettare, ringraziare in silenzio uniti con amore per amore perchè
non abbiamo altre strade che quelle dell' amore
FATTO CON LUI COSI' DIVERSODue esseri, due corpi, due anìme,
nacque lui
Non era, nè te, nè me
eppure era nato da noi.
Non camminava, non parlava
gesticolava, piangeva, gridava, si stiracchiava
Io guardavamo in silenzio,
era come una botticella piccola, ma capace.
Quante sofferenze, quante gioie
quanto odio, quanto amore
avrebbe raccolto ora non potevano saperlo
dovevano solo aspettare.

Carmelina Rotundo dedica a DUE GENITORI FANTASTICI ed a un FIGLIO FORTUNATO
con la speranza ed il forte auspicio che ognuno possa godere di questo dono meraviglioso che è la vita
nel suo accadere








Nessun commento: