11 giugno, 2017

NOTTE DI LUCE per con MARIA CRISTINA OGIER 10 giugno 2017

STIAMO  salendo  al colle in tanti  per pregare riconoscendo  la nostra  precarietà di esseri umani  in transito  consapevoli che quello che resterà  sarà amore, sarà la forza  con cui  avremmo  saputo  amare..
 ogni cosa qui a SAN  MINIATO  è bella  anzi  c'è come un gareggiar tra  panorami di Firenze e paesaggi di cielo  dove il sole  sta tingendo di rosa i celesti di questo pomeriggio inoltrato di giugno,  bellissmo tramonto  che contende l' attenzione alla scenografica  facciata di San Miniato  Nikla  Balestra vice postulatrice  che  introduce  le varie tappe della NOTTE DI LUCE la quarta edizione questa  del 2017  invitandoci anche  a dare uno sguardo al banchino  dove si possono trovare le coroncine , pubblicazioni di Don  Ferdinando Santonocito, di Duccio Moschella,   la preziosa  pubblicazione di don Setti, le bottiglie di vino del castello di Greve le caramelle  "notte di LUCE" ......... 
   l'  eredità più preziosa  la reliquia viva  dell' amor di Maria Cristina OGIER sono LE PERSONE  accolte  nelle CASE FAMIGLIA :quella maschile quella femminile, ospiti anche,  per questa 4 edizione,  amorevolmente  condotti dai volontari  delle due case..
  con in mano flambeaux ci avviamo oltre l' arco  architettonico  coperto dal gelsomino  dietro Padre Beranrdo e Nikla in processione alla tomba di MARIA CRISTINA OGIER   nel desidero  che si fa speranza di bene-  di pace -di vocazioni  grazia inondante del SIGNORE  UOMINI E DONNE ILLUMINATI dalla  FEDE guidati nella preghiera da PADRE BERNARDO una rosa bianca  viene posta 
 Hanno note  musicali rosse i vestiti  bianchi a campana  dei bimbi  e delle bimbe del coro di voci bianche del Melograno    che ci coinvolgono  in un concerto musicale a tutto tondo, DA  canzoni dello ZECCHINO D' ORO a  PEZZI LIRICI  al  REPERTORIO FIORENTINO  per ricordarci  di cammiare mano nella mano,  che la vera  magia è il nostro quotidiano e la vera gioia nel   saperci affidare  con FEDE  al nostro Creatore   Maria Cristina morta in odore di santità  a soli 18 anni ci  guida, lei che ha avuto il corpo devastato dalla malattia, maltatia   che invece di annientarla ha fatto si che nascesse in lei un progeto  di vita che va oltre le sue mortali spoglie  per  spronarci con l' esempio  a fare del bene nella grandezza del dono nell' immensità dell' amore   NOTTE DI LUCE notte di  speranza proposta di gioia.....
  Continueremo insieme a coindividere il monento conviviale. gustando fresche bibite  e pietanze che tanto ci delizian  con gusto e buon umore ...... Maria Cristina è con noi nella realtà di questa notte di luce 10 giugno 2017 .

il Piccolo Coro Melograno è un coro di Voci Bianche con un eclettico repertorio, che spazia dalle canzoni per l’infanzia, alla musica leggera, fino alla musica classica ed al tradizionale repertorio delle Voci Bianche. Il coro, che ha conseguito numerosi premi in Concorsi Nazionali di primaria importanza, effettua una intensa attività di concerti in tutta Italia, ha avuto apparizione televisive su RAIUNO, su altri canali satellitare e su emittenti regionali, ha collaborato con artisti di fama internazionale sia nel settore dell’intrattenimento leggero che in quello della musica colta. carmelina

Nessun commento: